Il presente sito web utilizza "cookie" per migliorare comunicazione e navigazione. Continuando a visitarlo, accetti le condizioni sull'utilizzo dei cookie.  X 

Incendio nella Torre di Quarto Oggiaro (Milano), si indaga per omicidio colposo e incendio colposo

(www.jobnews.it)

La procura di Milano indaga sull’incendio divampato mercoledì 14 febbraio in una palazzina popolare di Via Cogne, nel quartiere di Quarto Oggiaro, alla periferia Nord della città, incendio che ha provocato la morte di un giovane di 13 anni. Il pm di turno, Ilaria Perinu, ha aperto un fascicolo di indagine per incendio colposo e omicidio colposo a carico degli inquilini dell’appartamento al decimo piano dello stabile, quello da dove si sarebbe originato il rogo, molto probabilmente per il malfunzionamento di una caldaia.

L’ipotesi di omicidio colposo riguarda, come detto, la morte del ragazzino di 13 anni che abitava all’11 piano dello stabile di proprietà della MM. L’adolescente di origini marocchine, rimasto gravemente intossicato dai fumi sprigionati nel rogo, è deceduto meno di 24 ore dopo all’ospedale Sacco dove mercoledì era stato ricoverato in condizioni disperate.

Incendio della Torre di Quarto Oggiaro